Repertorio n. 38.316                                                                                                                     Raccolta n. 12.632

ATTO COSTITUTIVO

 

REPUBBLICA ITALIANA

 

L'anno duemilaundici, il giorno quindici del mese di marzo 2011 in Roma nel mio studio. 

Innanzi a me dottor Livio Colizzi, Notaio in Roma, con Studio in Via Claudio Monteverdi, 20, iscritto nel Ruolo dei Distretti Notarili Riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia,

sono comparsi i signori

Catalano Gonzaga Vittorio, nato a Roma il 14/06/1956 ed ivi residente in via G. Puccini 9, codice fiscale CTLVTR56H14H501Q

Amici Andrea, nato a Sanremo (IM) il 23/02/1971, residente in Genova, Via Sotto il Monte 30, codice fiscale MCANDR71B23I138L

Perrier Tortorici Montaperto Maria Alteria, coniugata catalano Gonzaga, nata a Roma il 30/07/1960, e ivi residente in via G. Puccini 9, codice fiscale PRRMLT60L70H501G.

I Comparenti della cui identità personale io Notaio sono certo, premessa la dichiarazione di essere tutti cittadini italiani, come essi affermano, convengono e stipulano quanto segue:

Articolo uno

Tra i signori Vittorio Catalano Gonzaga, Andrea Amici e Maria Alteria Perrier Tortorici Montaperto si costituisce una Associazione Culturale senza scopo di lucro, denominata “Regia Nave Roma – Associazione Culturale”

Articolo due

L’Associazione ha sede in Roma, attualmente, in Via Giacomo Puccini n. 9. Per il Trasferimento dell’indirizzo della sede sempre in Roma non sarà necessaria alcuna modifica statutaria.

Articolo tre

Sono scopi dell’associazione:

  • la raccolta, catalogazione e diffusione di documenti storici riguardanti la Regia Nave Roma, affondata nelle acque della Sardegna il 9 settembre 1943;

  • la promozione di forum, seminari, convegni e raduni riguardanti la Regia Nave Roma e la catalogazione e redazione di documenti inerenti la stessa;

  • studiare, proporre, pubblicare e rendere disponibili ai soci ed al pubblico documenti, immagini e filmati riguardanti la Regia Nave Roma;

  • partecipare, e favorire la partecipazione dei propri associati, ad iniziative ed avvenimenti collegati al mondo della Marina Militare Italiana e della storia militare in genere;

  • partecipare, attraverso propria rappresentanza ad analoghe iniziative anche laddove il contributo conoscitivo dell’Associazione sia richiesto o proposto;

  • favorire l’integrazione fra i reduci della Nave e loro discendenti e con la Marina Militare Italiana;

  • organizzare incontri e programmi formativi e informativi, anche in collaborazione con le autorità enti culturali e la Marina Militare Italiana, sulla Nave, il suo equipaggio ed in particolare su quanto disponibile in merito alle decisioni del Comandante delle Forze Navali da Battaglia Ammiraglio Bergamini, nei tragici giorni dell’Armistizio;

  • istituire una biblioteca/libreria specializzata favorendo anche la redazione, ad opera di soci e non, di testi sulla Regia Nave Roma e su ogni possibile implicazione;

  • creare e gestire un proprio sito web quale veicolo di informazione sulle iniziative e di pubblicazione degli atti raccolti dall’Associazione;

  • creare occasioni e punti di incontro e discussione fra i reduci della Nave, i loro discendenti, gli storici, i giornalisti specializzati e le autorità in genere;

  • intraprendere ogni altra iniziativa che sia necessaria, o semplicemente utile, al perseguimento degli scopi associativi;

 Al fine di consentire il perseguimento degli scopi istituzionali l’Associazione può richiedere contributi, anche sotto forma di finanziamenti agevolati, allo Stato, a enti pubblici, a organismi internazionali o sovranazionali o di privati.

Articolo quattro

Possono essere ammessi a partecipare all’Associazione le persone fisiche e giuridiche od enti che abbiano i requisiti previsti dallo statuto allegato. 

Articolo cinque

Sono organi dell’Associazione:

a) l’Assemblea degli associati,

b) il Presidente,

c) il Consiglio Direttivo.

Articolo sei

La quota di iscrizione degli associati che entreranno a fare parte della Associazione viene determinata dal Consiglio Direttivo e deve essere versata entro il sesto mese dell’esercizio sociale.

Il Consiglio Direttivo può in ogni momento e senza formalità, adeguare la predetta quota alle esigenze dell’Associazione.

I contributi versati a qualsiasi titolo dai soci non sono ripetibili.

Il fondo Comune dell’Associazione è indivisibile durante la vita dell’Associazione.

Articolo sette

L’associazione si scioglierà con delibera dell’Assemblea ai sensi dell’Art. 10 dello Statuto.

Articolo otto

La durata e le altre norme che regolano la vita dell’Associazione sono riportate nello Statuto dell’Associazione che esibitomi dai comparenti si allega, previa da parte di me Notaio, al presente atto sotto la lettera “A”

Articolo nove

A comporre il primo Consiglio Direttivo, che sarà formato da tre membri, vengono chiamati i signori Vittorio Catalano Gonzaga come Presidente, Andrea Amici come Vice Presidente e Maria Alteria Perrier Tortorici Montaperto, retro generalizzati, che presenti accettano le cariche.

Essi resteranno in carica per quattro anni.

Articolo dieci

Le spese del presente atto e conseguenti sono a carico dell’associazione.

Il presente atto scritto, in parte con mezzo meccanico da persona di mia fiducia ed in parte di mio pugno, su sei pagine di due fogli viene da me Notaio letto ai Comparenti, che su mia domanda lo approvano perché conforme alla loro volontà: sono le diciotto e minuti trenta.

 

VITTORIO CATALANO GONZAGA

ANDREA AMICI

MARIA ALTERIA PERRIER TORTORICI MONTAPERTO

FOLLOW US:

  • Facebook Icona sociale

© 2018 by Associazione Regia Nave Roma . Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now